Nonostante questo tempo incerto, l’estate è oramai ufficialmente alle porte e pensando all’estate non può che venirci in mente caldo, sole, mare ma soprattutto GELATI!!!!

Ed è proprio di un gelato speciale che vogliamo parlarvi oggi. Lo ricorderete senz’altro si tratta del Winner Taco!

Sbarcò sul mercato italiano nel 1998 questo gelato dell’Algida a forma di Taco messicano, composto da: vaniglia, noccioline, cioccolato e caramello. Un successone che durò poco però, perché dopo pochi anni (fine 2000) il Winner Taco sparì, non venne più prodotto…poco pratico senza lo stecco! e allora via nel dimenticatoio.

In realtà il Winner Taco non l’ha dimenticato nessuno, soprattutto il popolo di facebook, che con un’operazione di marketing (tutta dal basso) senza precedenti, ha costituito una pagina facebook “Ridateci il Winner Taco” acclamando il ritorno del nostalgico prodotto. (La pagina è nata nel 2011 e ha all’attivo circa 13.239 utenti.)

Proteste, petizioni, post, commenti, slogan, parodie e geniali fotomontaggi, boicottaggi alle iniziative social della pagina ufficiale Algida, gli aficionados del Taco non potevano non essere ascoltati, la voce del popolo social non poteva essere ignorata e così il 16/01/2014 dopo quasi 14 anni, la stessa Algida attraverso la sua pagina Facebook annuncia: “Avete fatto così tanto rumore da risvegliare un orso polare dal suo letargo. Winner Taco è tornato! #WinnerTaco”.

Chi l’ha assaggiato dice che non è uguale al precedente. La realtà è che poco importa, perché forse il vecchio Taco sa anche di nostalgia di anni e valori passati, che forse ci mancano un po’. Il nuovo Taco però ha un sapore altrettanto importante, perché sa di vittoria e soddisfazione per essere stati ascoltati.

D’altronde non è nuova l’attenzione delle aziende per i social che evidentemente non si limitano più a monitorare i commenti degli utenti per scongiurare riscontri negativi, finalmente c’è una maggiore attenzione ai bisogni, alle richieste e ai suggerimenti dei consumatori…Winner Taco ne è un esempio lampante, speriamo non rimanga un caso isolato.

Dalle nuove petizioni per il “Camillino”, “Piedone”, e “Magic Cola” …sembrerebbe non esser così…