E’ stata pubblicata da pochi giorni la Beta 3 di WordPress 4.6, che dovrebbe vedere il rilascio definitivo il 16 Agosto.

Le novità dovrebbero interessare principalmente gli sviluppatori, che avranno a disposizione nuovi strumenti per widget, ottimizzazione e gestione della memoria.

Lato user invece le novità principali sono queste:

  • Shiny Updates v2: che sostituisce e migliora il sistema di gestione di plugin e temi. Quando andremo a installare, aggiornare o eliminare un tema non sarà più necessario navigare tra popup o varie pagine ma l’esperienza sarà più rapida e diretta
  • Font nativi in Admin: il font dell’admin non sarà più Open Sans, si abbandona quindi la dipendenza da Google Fonts che rallentava il caricamento delle pagine e dava problemi con la navigazione offline
  • Miglioramenti editor: nuovo ‘disaster recovery mode’ che permette di recuperare i dati inseriti anche senza aver attivato le revisioni. E’ anche migliorata la gestione del recupero dati da versioni precedenti del post.
    Il nuovo editor segnala anche broken url mentre le digitiamo (!).

Tra le novità più importanti presenti per gli sviluppatori ci sono sicuramente:

  • Resource hints: è stata implementata la possibilità di pre-caricare altre pagine, renderizzarle in background o fare lookup DNS.
    Erano funzioni già presenti in alcuni temi/plugin, vederle integrate nel core è importante, dovrebbe aiutare parecchio il caricamento dei siti.
  • Language packs: le traduzioni provenienti da translate.wordpress.org verranno caricate just-in-time, ovvero nel momento in cui è necessario usarle, non tutte assieme.
  • Miglioramenti alle API dei widget: è possibile ora registrare i widget preinstanziati.
  • Customizer: sono state migliorate le API per validare le impostazioni, viene ora prima effettuata la validazione dei dati e successivamente vengono ‘ripuliti’.
  • Aggiornate parecchie librerie esterne
  • Bug fix: tanti, tanti tanti.

La beta è scaricabile a questo indirizzo, ovviamente non è ancora da installare in produzione, meglio impostare un ambiente di staging o un nuovo sito.

Share This